Commissariato di Terracina – Igiene e salubrità dei locali

Riportiamo il testo della lettera inviata al Questore il 6 agosto 2018

Pregiatissimo Signor Questore, personale del Comm.to di Terracina, iscritto a questa O.S., ci ha rappresentato la problematica connessa all’utilizzo dei servizi igienici relativi al piano terra di quell’Ufficio.

Pare, che un servizio igienico riservato ai disabili fruito anche dal pubblico, posto al piano terra di quel Commissariato, da qualche tempo sia stato chiuso per concedere ulteriore spazio ai diversi Uffici presenti sul piano.

Da allora il pubblico è costretto ad utilizzare l’unico servizio presente, posto alla fine del corridoio, adiacente gli uffici immigrazione.

Signor Questore, Può immaginare le condizioni di detto servizio, peraltro cieco, frequentato dalle numerosissime persone che quotidianamente saturano gli uffici nonché gli odori sgradevoli che si diramano ai confinanti uffici, soprattutto in questa stagione estiva .

A tutto questo si aggiunge che, al personale femminile dipendente, l’unico servizio igienico rimane a ridosso del corpo di guardia, mentre a quello maschile viene riservato quello limitrofo le camere di sicurezza.

Il problema, a nostro parere potrebbe essere risolto facilmente aprendo un varco di accesso al bagno dei disabili, inglobato nel locale ceduto, mediante l’elevazione di  una parete divisoria. La preghiamo inoltre, di attivare le conseguenti  necessarie ed urgenti procedure al fine di procedere a disinfestazione dei locali di detto Commissariato.

In attesa di un suo cortese cenno di riscontro, l'occasione mi e' gradita per inviarLe un cordiale saluto.

Il Segretario Generale Provinciale Luigi Izzo

Follow me!