QUESTURA DI LATINA – riorganizzazione C.O.T. e Centralino

Egregio Signor Questore,

mi corre l’obbligo di segnalarLe alcune situazioni che dovrebbero essere attenzionate e per le quali andrebbero cercate soluzioni migliorative; in particolare mi riferisco a due uffici delicatissimi quali la Sala operativa e il centralino Prefettura/ Questura.

Ciò che Le vado a sottolineare è solo per un proficuo spirito collaborativo e per fini squisitamente operativi e funzionali.

E’ risaputo che la S.O. della Questura è ai minimi termini ed il personale che vi presta servizio vive da tempo una sofferenza ormai non più tollerabile.

Gli operatori della S.O., sono costretti a lavorare in una situazione di forte tensione e affaticamento. Nelle scorse settimane in due distinte circostanze solo grazie alla grande professionalità, sono riusciti a smistare centinaia di chiamate dovute al forte maltempo, abbattutosi sull’intera Provincia, causando la caduta di alberi, di cornicioni e di cavi elettrici ecc ecc. Oltre alle varie telefonate di aiuto giunte al 113, nella stessa giornata si sono avute diverse emergenze mediche ed in particolare quella verificatasi sull’isola di Ponza, dove è dovuto intervenire il soccorso aereo. Tutto ciò è stato sviluppato con competenza, oculatezza ed intelligenza da entrambi gli Uffici .

Premesso quanto sopra, questa O.S., ha l’obbligo di evidenziarLe che se questa emergenza fosse capitata di sera o di domenica pomeriggio, quando spesso e volentieri la S.O. assume anche le incombenze del centralino della Questura/Prefettura, sarebbe stato un lavoro stressante, mal gestito e nello stesso tempo gravoso per il collega comandato di servizio.

Vogliamo mettere in evidenza solo alcune delle incombenze che ricadono sul quel personale, come ad esempio:

  • GESTIONE DELL‚ÄôO.P.
  • RISPONDERE VIA RADIO ALLE PATTUGLIE SUL TERRITORIO.
  • INTERROGAZIONI AL CED
  • VERIFICARE SCHEDE ALLOGGIATI
  • GESTIRE NUE
  • COMPILARE SCHEDE EVENTO
  • RICHIAMARE TUTTE LE TELEFONATE RIMASTE IN ATTESA
  • GESTIRE TUTTI I COMPITI DERIVANTI DALL‚ÄôAPPLE YOU POL
  • GESTIRE IL TELECONTROLLO DEI BRACCIALETTI ELETTRONICI
  • GESTIRE IL SISTEMA ‚ÄúSOS Sordi‚Äù;

ribadendo altresì che oltre a far il proprio, dopo le ore 20,00 e soprattutto la domenica pomeriggio se non vi è personale comandato al Centralino gli stessi operatori sono obbligati a svolgere altri incarichi come di seguito riportati:

  • CENTRALINO QUESTURA/PREFTTUTRA
  • ALLARME METEO
  • SOCCORSO AEREO
  • GESTIONE TRASMISSIONE ORDIGNI BELLICI
  • POSTA ELETTRONICA, RICEZIONE/TRASMISSIONE
  • EMERGENZA PROT CIVILE (FRANE ‚ÄìINCENDI- TERREMOTI )
  • MONITORAGGIO DIGHE

Tutto questo Signor Questore, ci fa pensare che la S.O. non è ritenuta per nulla alla stregua degli altri Uffici, pur essendo il cuore della Questura, il punto nevralgico di tutto l’apparato sicurezza che garantisce, scusi il gioco di parole, l’ordine e la sicurezza pubblica.

Alla luce di quanto sopra esposto, questa O. S., Le chiede di rivedere entrambi gli Uffici, garantendo soprattutto al personale della S.O. di essere impiegato esclusivamente in S.O., aumentando l’organico di una unità a turno, in modo da poter garantire tranquillità ai colleghi, compresi i tutor 113 e nello stesso tempo assicurare un servizio superiore alla cittadinanza.

In attesa di un urgente riscontro, l'occasione e' gradita per inviarLe cordiali saluti.

Il Segretario Generale Provinciale

Luigi IZZO

Originale agli atti

Follow me!