COMMISSARIATO FORMIA CRITICITA’.

AL SIGNOR QUESTORE
e, p.c.:
AL SIGNOR DIRIGENTE IL COMM.TO DISTACCATO  –  F O R M I A

ALLA SEGRETERIA PROVINCIALE  S. I. U. L. P. – L A T I N A

 

Egregio Signor Questore,

con la presente il S.I.U.L.P. di Formia, Le evidenzia alcune criticità emerse durante l’assemblea sindacale, tenutasi presso il Commissariato in indirizzo lo scorso 30 gennaio..

Questa O.S. tra le nutrite lamentele oggetto di confronto, Le riporta al momento quelle che secondo noi, sono più bisognevoli di eventuali risoluzioni:

a) inidoneità delle autovetture di servizio (al momento i dispositivi vengono eseguiti con una Fiat Punto diesel ed una Renault Laguna con motori che hanno superato i 200.000 Km)

b) mancanza del Telepass su una delle due auto, utilizzate per il dispositivo (disagio che si ripercuote sull’efficienza del delicato servizio);

c) scarsa manutenzione delle autovetture di servizio (si lamenta il mancato o comunque non puntuale cambio gomme e il non rispetto delle scadenze dei tagliandi),con grave esposizione della integrità fisica degli operatori e dell’efficienza del servizio stesso.

d) mancata assegnazione del II° Caricatore, per le pistole in dotazione e del Sottocamicia, in considerazione dell’alto livello di criminalità operante nell’area di competenza del basso Lazio, come evidenziato anche recentemente da autorevoli esponenti delle D.D.A. di Roma;

e) chiarezza e puntualità nella predisposizione dei turni di servizio, non sempre in linea con la disciplina prevista dall’accordo (decentrato) sindacale, con particolare riferimento alla turnazione con orario 7/19 – riposo;

f) mancanza di una stanza idonea per il riposo psicofisico degli operatori, quando non impiegati nei turni alternati di dodici ore, per la tutela dello scortato.

Nella stessa assemblea, sempre limitatamente al servizio Scorte, si è discusso, dell’impiego del personale, svolto da appartenenti l’Ufficio, nonché da altro personale specializzato aggregato..

Signor Questore, in merito a questa risoluzione il SIULP, si domanda e Le domanda come mai l’Amministrazione ha ritenuto opportuno aggregare personale da altra sede, ancorché con il previsto corso scorte, consapevole che presso il Commissariato di Formia operano e sono disponibili altrettanti dipendenti specializzati.

Altra problematica sollevata, in sede di riunione, riguarda il trasferimento di un dipendente dall’Ufficio automezzi al locale C.O.T..

Questa O.S., in merito al suddetto movimento, ha effettivamente avuto immediato sentore dell’affrettato atteggiamento del Dirigente, lasciando evidentemente un dipendente dell’amministrazione civile dell’Interno, che non disponendo della facoltà materiale di condurre autovetture dell’Amministrazione,ogni mattina è costretto suo malgrado a dover consultare i colleghi per poter eseguire potenziali ricoveri di autovetture presso le officine, versare buoni carburante presso i distributori convenzionati, ecc ecc…

Signor Questore, ci permetta lo sfogo, da quando il collega è stato rimosso dall’incarico, secondo noi, sono iniziati i problemi sopra descritti, pertanto questa O.S., Le chiede di ripristinare l’organico dell’ufficio automezzi, posto che il Comm.to in argomento ha a disposizione 16/17 autovetture con e senza colori, supportandolo con il personale che vi ha operato fino ad oggi,consapevoli del fatto che lo stesso negli anni ha maturato esperienza e conoscenza della materia.

Alla luce di quanto sopra evidenziato, si chiede un autorevole intervento, idoneo a ripristinare la fisiologica agibilità operativa, che consenta al personale di operare serenamente, in linea con quanto stabilito dalla contrattazione nazionale e locale, oltre che con il buon senso sempre auspicabile.

La Segreteria Provinciale, è pregata di seguire ulteriormente lo sviluppo delle problematiche rappresentate.

Nel contempo si porgono cordiali saluti.

Formia, 10 Febbraio 2020

La Segreteria di Base

Originale agli atti

 

Follow me!