278 volte Grazie!

278 volte Grazie!

Care amiche, cari amici,
il Dipartimento della P.S. ogni anno invia a tutti i sindacati, il consueto dato associativo.

I numeri ancora una volta ci danno ragione, chiarendo l’indiscussa leadership del S.I.U.L.P. in questa provincia.

Ci piace condividere con Voi questo dato, in quanto grazie alla vostra fiducia e al netto dei trasferimenti e pensionamenti anche se di poco questa O.S., rispetto al 2018 si è accresciuta

Il fatto di avere la maggioranza degli iscritti come potete intuire ci carica di responsabilità, ma nello stesso tempo ci inorgoglisce, posto che quello che riusciamo ad ottenere non è altro che il frutto dell’impegno di ognuno di NOI, di ognuno di VOI, ai quali rivolgiamo un GRAZIE di cuore.

Quello appena terminato è stato un anno impegnativo, che ci ha visti protagonisti, purtroppo, di un momento straordinario, che evidentemente non avremmo mai immaginato.

In questa delicatissima fase, come ha ripetuto il nostro Papa Francesco, durante l’ultima benedizione “Urbi et Orbi” “siamo stati presi alla sprovvista da una tempesta inaspettata e furiosa” , ma Noi come sempre

siamo stati capaci di difenderci e superare questo brutto momento.

Anche il SIULP, durante la pandemia quando ancora vi era carenza di D.P.I., ha ritenenuto doveroso

fare la sua parte, donando all’ufficio sanitario della Questura, mille (1000) mascherine chirurgiche che,

sono state distribuite a tutti i colleghi.

278 iscritti rappresentano per la nostra struttura, nel panorama sindacale italiano, numeri evidenti.

Questa O.S., pur consapevole delle molteplici problematiche che affliggono la nostra Provincia, vi assicura che quotidianamente per ogni tipo di problematica ci mette la faccia, gridando con forza, fatica, passione e cuore unitamente alla nostra Segreteria Nazionale.

Questi traguardi che ogni anno si ripetono, sono dovuti alla Vostra incondizionata fiducia, segno tangibile del credito che riponete in questa O.S. che ha segnato la storia sindacale della Polizia di Stato di questo Paese.

Concludiamo osservando che, quando si lavora seriamente come siamo abituati, le campagne denigratorie

non servono a niente se non a squalificare chi metodicamente le attua.

L’occasione è gradita per ringraziare chi ha deciso di restare in questa grande Famiglia con la consapevolezza di darci ancora voce, chi ha scelto altre strade.

BUONE VACANZE ..

Latina, 01 agosto 2020

P. LA SEGRETERIA PROVINCIALE

Il Segretario Generale

Luigi IZZO

 

Follow me!