RIPRISTINO USO D.P.I.

Oggetto: Problematiche legate al COVID-19.

Egregio Signor Questore,

solo pochi giorni fa, il S.I.U.L.P., Le ha chiesto di adottare il sistema di misurazione della temperatura corporea a distanza, termo scanner, in quanto è uno strumento che può metterci in preallarme per un’eventuale infezione da COVID-19.

Questa O.S. , con la presente intende attirare la Sua attenzione, in quanto sia in Europa che nel nostro Paese, ed in particolar modo nel centro sud, i contagi da coronavirus sono in continuo aumento.

Orbene, vista l’attuale condizione questa O.S., Le chiede di alzare nuovamente il livello di attenzione rispetto alla problematica legata al contagio, posto che appena superato il look – down, ha osservato una ragguardevole diminuzione di interesse nei confronti di questa delicatissima problematica..

In realtà, Noi pensiamo di essere immuni al fenomeno, ma non è così ..

Pertanto, visto l’accrescimento dei contagi, il S.I.U.L.P. Le chiede una corretta applicazioni di tutte le recenti normative e disposizioni emanate in tema di impiego dei D.P.I., sanificazione, distanziamento e contestualmente di intercedere con i suoi Dirigenti affinché utilizzino, ovviamente per chi né ha al momento disponibilità, il cosi detto termo-scanner che, questa O.S. dopo i fatti avvenuti a Cisterna la scorsa settimana ha chiesto di usare in tutti gli uffici della Provincia.

Signor Questore, come può percepire la situazione epidemiologica è in continua crescita e non lo diciamo noi ma sono dati del Ministero della Salute.

Alla luce di quanto sopra evidenziato, chiediamo un suo autorevole intervento, posto che a questa O.S. , giungono moltissime segnalazioni di colleghi che, soffrono di patologie pregresse ed hanno il terrore di poter essere contagiati …

L’ occasione mi è gradita per inviarLe graditi saluti.

Prot. n. 64/2020 Latina, 21 settembre 2020

P. la Segreteria Provinciale

Il Segretario Generale

Luigi IZZO

Originale agli atti

Follow me!