ORGANICO...

Organico in ambito provinciale.

Illustrissimo Signor Questore,

Pur essendo consci che l’argomento relativo all’organico non appartiene alla Sua diretta responsabilità, riteniamo fondamentale renderla partecipe delle esigenze nonché delle dinamiche che stanno coinvolgendo il personale di questa Provincia, in merito ai molteplici servizi di polizia.

Da sempre il SIULP, sostiene con grande forza e altrettanta convinzione, quanto sia elevato lo spirito di dedizione dei poliziotti della Questura e dei Commissariati distaccati, continuamente chiamati a colmare le lacune e le criticità che la nostra amministrazione ormai da anni presenta.

Signor Questore, però a tutto c’è un limite, consideriamo che sia arrivato il momento delle scelte, dalla Questura ai Commissariati si alza un grido di protesta.

Ormai da tempo, da troppo tempo ci viene chiesto uno sforzo immane....

Abbiamo accertato con mano che in diversi uffici, laddove vi è una continua necessità della copertura del turno di volante, dei servizi di O.P., ecc., ecc., molto spesso viene chiesto ai colleghi di anticipare o posticipare l’orario di servizio con lo straordinario emergente, casomai dopo aver svolto quello programmato, ovvero di fare doppi turni o addirittura chiedendo loro di fare due notti di fila violando palesemente gli accordi...( spesso il sindacato fa finta di non vedere in uno slancio di responsabilità)

Capita oramai in maniera sistematica che il personale viene continuamente distratto dal suo ufficio per assolvere altri incarichi come ad esempio, coprire il turno sulla volante o al Centralino, svolgere servizi di O.P. in sede o fuori, per concludere semmai la settimana con un turno di scorta e tutela, o addirittura nell’effettuare controlli straordinari del territorio ecc.ecc.

Signor Questore, secondo noi non √® pi√π ammissibile che questo tipo di sacrificio continui ad essere richiesto con assoluta regolarit√† sempre con la stessa ed ormai atavica postilla ‚Äú per esigenze di servizio‚Äù.

Vogliamo cogliere con Lei, l’occasione per rintracciare un momento di riflessione .....

Il SIULP pensa che sia giunto il momento di cambiare direzione, non ci si può più nascondere dietro un dito, l’amministrazione è consapevole che l’età media è altissima (52 aa) l’organico è carente e pertanto non in grado di appagare tutte le richieste ..

Signor Questore.. il personale √® stanco, sfiduciato e soprattutto mal pagato!!!

Abbiamo bisogna di nuova linfa, non possiamo seguitare a chiedere ai colleghi prossimi alla quiescenza di sacrificarsi, proseguendo, a fare turnazioni come se si fossero appena arruolati ...

Capiamo l’importanza della volante nel territorio, ma non è più possibile continuare a chiedere smisurati sacrifici al personale dei Commissariati e dell’UPG per assicurare la volante in tutti i turni, soprattutto a fronte di improvvise ed impreviste cause che determinano l’assenza di personale destinato al controllo del territorio, consci dell’ancestrale mancanza di uomini e mezzi.

Non ci si può più aggrappare all’abnegazione e alla buona volontà dei poliziotti...

Cordialmente.

Latina, 09 giugno 2021

Il Segretario Generale Provinciale

Luigi IZZO

Originale firmato agli atti

Follow me!